Download PDF by Alessandro Meluzzi,Maria Araceli Meluzzi: DEI DELITTI E DELLE PENE 2.0 (La Critica Vol. 4) (Italian

By Alessandro Meluzzi,Maria Araceli Meluzzi

Cesare Beccaria pubblicava il suo libro più famoso nel lontano 1764. Dei delitti e delle pene è stato scritto oltre due secoli fa e alcune cose sono cambiate. Alcuni delitti sono rimasti gli stessi, altri sono mutati insieme alla società. Ecco perché vogliamo riproporre un saggio con lo stesso titolo con l’aggiunta di 2.0. Scrivendo il manuale, ci siamo resi conto consistent withò che l’eredità beccariana non è mutata nel pace: “perché ogni pena non sia una violenza di uno o di molti contro un privato cittadino, dev’essere essenzialmente pubblica, pronta, necessaria, los angeles minima delle possibili nelle date circostanze, proporzionata a’ delitti, dettata dalle leggi”. Dicevamo che alcuni delitti sono rimasti gli stessi, come l. a. violenza contro le donne o l’abuso di minore, ma sono cambiati gli approcci giuridici nei loro confronti. Tuttavia, non si può pensare che il carcere sia l’unica istituzione che si occupa dei carnefici. Al di là della psichiatria e della psicopatologia forense, servono nuovi metodi consistent with riabilitare i colpevoli, anche quelli che vengono considerati convenzionalmente esclusi da una possibile e funzionale riabilitazione, come i tossicodipendenti, i femminicidi e i pedofili. Insomma, Dei Delitti e delle Pene 2.0 propone una disanima dei crimini attuali e avanza una proposta concreta in line with l’alternativa al carcere, che è oggi l’ultima istituzione totale.

Show description

Read or Download DEI DELITTI E DELLE PENE 2.0 (La Critica Vol. 4) (Italian Edition) PDF

Similar law in italian books

Magri Matteo's Le vendite aggressive (Nuova enciclopedia) (Italian Edition) PDF

L’opera prende le mosse dalla ricostruzione storico - sistemica dell’attuale disciplina consumeristica, attraverso l’analisi delle sue fonti, sino advert affrontare i più recenti provvedimenti intervenuti in materia (tra cui il d. lgs. 59/2010 e il d. p. r. 178/2010), ed esamina, in particolare, le vendite c.

TUTTO SU PERUGIA. QUELLO CHE NON SI OSA DIRE. I PERUGINI by ANTONIO GIANGRANDE PDF

Quello che i Perugini non avrebbero mai potuto scrivere. Quello che i Perugini non avrebbero mai voluto leggere. di Antonio GiangrandeAntonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti.

Download e-book for kindle: Cittadinanza (Italian Edition) by Pietro Costa

I diritti e i doveri, le aspettative e le pretese, le modalità di appartenenza e i criteri di differenziazione, le strategie di inclusione ed esclusione che definiscono il rapporto tra l’individuo e lo Stato: il ‘discorso della cittadinanza’ nella storia dell’Occidente.

Download e-book for iPad: Adda. Tra percezione e conoscenza (Italian Edition) by Maria Rosa Ronzoni,Sereno Innocenti

Il considerevole asse pedonale (20 km circa) che con mobilità dolce si percorre da Brivio a Trezzo, lungo l'alzaia a Nord del fiume Adda, è stato in fase sperimentale concepito in questa prima parte del quantity quale studio di come questa straordinaria greenway lombarda possa essere impiegata in line with svolgere "esercizi ginnici" di percezione e traduzione grafica del paesaggio circostante ed ospitante.

Extra info for DEI DELITTI E DELLE PENE 2.0 (La Critica Vol. 4) (Italian Edition)

Sample text

Download PDF sample

DEI DELITTI E DELLE PENE 2.0 (La Critica Vol. 4) (Italian Edition) by Alessandro Meluzzi,Maria Araceli Meluzzi


by Richard
4.2

Rated 4.63 of 5 – based on 36 votes